Ti ringrazio per avermi fatto soffrire. Ma non perché me lo meritassi o meno, perché in questa vita, comunque, qualcuno lo avrebbe fatto per primo…e meglio te che qualcun’altro. Lo ripeto ancora. Meglio te che qualcun altro. Meglio aver pianto per te, aver assaggiato tante di quelle lacrime salate, meglio aver scoperto le famosi notti tormentate aspettando un messaggio. Ma meglio te. Meglio te sempre. Meglio aver scoperto con te la malinconia e la mia insicurezza, la parte più sensibile di me, quella che mentre parla piange e non se ne rende conto. Meglio con te. Dovessi pentirmi domani, giovedì, tra mesi, o anni, comunque sia..meglio te. Grazie.
Ti capita mai di sentirti lontano da quello che hai e che ti sta vicino? Ti capita mai di sentirti da solo senza nessuno o senza qualcuno?
Nesli, E’ come l’inverno. (via vogliochediventifortee)
Cosa faresti al posto mio se ogni pensiero fossi io?…
Tumblr Mouse Cursors